Amici del cuore

Vai ai contenuti

Menu principale:

.

Benvenuti

Nasce a Legnano nel novembre del 2006 senza fini di lucro con l'azione diretta, personale e gratuita dei propri aderenti.
Persegue esclusivamente finalita' di solidarieta' sociale per valorizzare e divulgare un patrimonio professionale, scientifico, tecnologico e soprattutto umano e si pone i seguenti obiettivi:
1) Sviluppare nel territorio dell'Altomilanese una forte conoscienza dei fattori, di rischio  cardiovascolare, indicando e promuovendo  percorsi " virtuosi " per eliminare/ridurre comportamenti inadeguati, specialmente nell'eta' giovanile.

2) Migliorare lo stato di salute e la cura della popolazione favorendo l'attivita' di cardiologia e di Cardiochirurgia dell'Ospedale di Legnano per contribuire ad accrescerne il livello di eccellenza la sensibilizzazione del territorio dell'Altomilanese.

L' associazione si propone di:

Promuovere manifestazioni, convegni pubbliche conferenze e congressi orientati al raggiungimento delle finalita' citate; Organizzare manifestazioni, convegni e pubblici spettacoli indirizzati alla raccolta di fondi per il finanziamento degli scopi sociali. Provvedere, nell'ambito dei programmi approvati e delle risorse effettivamente disponibili, a migliorare l'assistenza ai


malati di patologia cardiovascolare anche mediante l'erogazione di contributi per acquisti di materiali e strumenti scientifici o di studio: pubblicazione di materiale scientifico, didattico, atti dei convegni, ricerche, iniziative a supporto della prevenzione primaria e secondaria a favore della popolazone del territorio; Favorire lo sviluppo della ricerca scientifica nell'area Cardiologica e Cardiochirurgica.
La salute e' un bene prezioso: le buone abitudini alimentari e di comportamento, contribuiscono a restare sani a lungo, soprattutto evitando le malattie cardiache. Esistono abitudini di vita e situazioni spesso ignorate che predispongono allo sviluppo negli anni della malattia coronarica. Nel corso degli anni, a causa della presenza di alcuni fattori di rischio, nelle pareti delle coronarie si formano depositi di calcio e grasso, che ostacolano il passaggio del sangue. La conseguenza del ridotto nutrimento del cuore e' la cardiopatia ischemica.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu